• 08/11/17 Best practices , Save the date # , , , , , , ,

    “Creature” il Festival della creatività romana dal 15 novembre

    23318991_1623699287695586_2539794188064527795_n

    Una festa delle arti e della creatività per valorizzare i distretti culturali di Roma: è “Creature”, il festival della creatività romana, organizzato da Open City Roma e parte del programma di Contemporaneamente Roma 2017 promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale e in collaborazione con Siae.
    Dal 15 novembre al 6 dicembre, nei distretti del Mandrione, Pigneto e Marconi lo spazio urbano verrà contaminato da arte, design, fotografia, architettura, performance ed esplorazioni urbane. I protagonisti saranno, in primo luogo, i creativi che abitano e lavorano negli spazi recuperati e restituiti alla città.
    Nei tre distretti selezionati, infatti, saranno realizzate tre diverse opere originali che interpreteranno il genius loci. Ogni opera sarà site-specific, quindi realizzata all’interno del distretto creativo, e restituirà un nuovo punto di vista sulla città, sulla sua percezione, sulla sua fruizione, con uno sguardo al futuro di questi spazi. In questo modo, ogni distretto avrà, attraverso la realizzazione dell’opera, avrà l’occasione di attingere alle potenzialità del proprio network e sperimentare forme innovative e crossdisciplinari di produzione creativa.

    Come in un percorso a tappe, si comincerà il 15 novembre con il workshop “Trasmettiamoci” curato da Wunderbar Cultural Projects, per proseguire il 18 novembre alle ore 15,00 con l’esplorazione urbana del quartiere Marconi e, sempre il 18 novembre alle 19,00 l’evento “Portuense201 Open Studio” e la presentazione, presso Label201 (via Portuense 201), dell’installazione “Sedimento (Archeologia dell’effimero)” di Stefano Canto a cura di Elena Giulia Abbiatici in collaborazione con la galleria Matèria.
    Il 26 novembre alle ore 11,00 sarà la volta dell’esplorazione urbana e dell’evento al Mandrione District (via del Mandrione 105), che racconterà il felice connubio tra le attività artigianali tradizionali e le realtà creative legate alle nuove tecnologie che hanno trovato spazio all’interno di capannoni ex industriali affacciati sulla ferrovia e l’acquedotto Felice.
    Il 1° dicembre si terrà alle ore 18 il talk “La creatività rigenera” nella sede IED di via Alcamo e il 2 dicembre, sempre al Pigneto, dalle ore 12 nella storica piazza Copernico e nello spazio SonoFrankie, prenderà vita l’installazione “Naviganti” di Davide Dormino.
    Serata finale in programma il 6 dicembre alle ore 19 alla Fondazione Exclusiva (via G. da Castel Bolognese 81) nei bellissimi spazi del distretto creativo nato dal recupero dei capannoni di un’ex fonderia. Durante l’evento verrà proclamato il vincitore del Premio “Creature 2017” e presentati i distretti creativi e le opere del Festival.
    Il Festival “Creature”, organizzato da Open City Roma, è realizzato in partnership con Label201SonoFrankieMammanannapappacacca,DVI99Fondazione ExclusivaIED – Istituto Europeo di DesignGoethe-Institut RomAccademia Italiana – Art, Fashion & DesignParioli Fotografia

    Programma completo su www.creaturefestival.it

    No Responses
  • 01/02/17 Best practices

    Tutorial Sirtaki | Special Project #10 a cura di Arshake

    16487071_1843258422618767_7019101732259334065_o

    Per lo special project # 10 la piattaforma online Arshake è lieta di ospitare Tutorial Sirtaki di Elena Bellantoni e Mariana Ferratto, terza parte del progetto Passo a due, opera corale orizzontale, indagine sul processo creativo attraverso le sue fonti, quelle di un numero crescente di autori che si sono prestati a collaborare.

    Le domande poste dalle autrici sul processo creativo, dirette – ad oggi – a più di trenta artisti, hanno ricevuto risposta in altrettanti video tutorials sorprendentemente diversificati uno dall’altro, tanto nella forma quanto nei contenuti. Nell’arco di tre mesi i video saranno pubblicati sul banner di Arshake, uno ogni tre giorni, man mano resi visibili su una pagina dedicata consultabile sul sito e liberati sul web attraverso il canale vimeo  

    «Abbiamo scelto questa modalità – raccontano le due autrici- il tutorial, per condividere con altri artisti in maniera orizzontale ognuno la propria pratica artistica. Vogliamo che gli artisti ci raccontino com’è il loro processo creativo, vogliamo scoprire gli strumenti che sono alla base di un’idea artistica. Non ci interessa il prodotto finito, l’opera ma la sua genesi, da cosa e in quali condizioni questa emerge». 

    Tutorial Sirtaki si evolve da Passo a due espandendo l’impiego di modalità collaborative: dal crowdfunding per la realizzazione delle video installazioni presso la residenza Careof DOCVA di Milano, all’Archivio del Potere (nato come pdf on line e poi edizione cartacea edito da WBook), a facebook, utilizzato per reclutare i partecipanti della perfomance collettiva La Milonga Passo a due realizzata a Roma nello spazio pubblico del parco di Villa Ada (giugno 2015). Questa estensione liquida dell’esperienza Tutorial Sirtaki, proseguimento di una fase del progetto già conclusa con la sua presentazione nell’ambito di Granpalazzo (Palazzo Rospigliosi, Zagarolo 2016), proietta il lavoro verso nuove evoluzioni e trasformazioni. Con lo spirito del sirtaki, danza popolare greca che nella sua configurazione a cerchio si apre continuamente a nuovi partecipanti, il progetto segue lo stesso ritmo, destinato ad una continua crescita.
    Riflessioni sull’estensione della creatività ad operazioni collaborative e sulla relazione tra arte e critica, sono trattate estensivamente ne Il gioco dei destini Incrociati. Tra arte e critica d’arte, ovvero il caso di Elena Bellantoni di Simona Brunetti, settimo numero di «Critical Grounds», progetto editoriale di Arshake diretto da Antonello Tolve, che lo introduce come «una preziosa riflessione che, dalla portata rivoluzionaria del pensiero di Duchamp a quello di Lyotard, di Menna, di Danto e di altri importanti teorici dell’arte, costruisce un itinerario sull’opera come dispositivo critico».

    Elena Bellantoni (Vibo Valentia, 1975) utilizza dinamiche relazionali impiegando il linguaggio ed il corpo come strumenti di interazione per indagare concetti di identità ed alterità. La sua ricerca si traduce visivamente attraverso il mezzo video, la performance, il disegno e la scrittura.

    Mariana Ferratto (Roma, 1979) riflette su tematiche legate all’identità e alle relazioni. Impiega il corpo come strumento di indagine e interazione, utilizzando il mezzo video e l’installazione.

    Tra gli artisti che, ad oggi, hanno contributo a Tutorial Sirtaki: Alessio Ancillai, Sara Basta, Marco Bernardi, Zaelia Bishop, John Cascone, Francesco Ciavaglioli, Ermanno Cristini, Giovanni De Angelis, Elisabetta Di Sopra, Raffaele Fiorella, Maria Rosa Jijon, H.H. Lim, Christian Niccoli, Luca Mauceri, Emanuele Napolitano, Valerio Rocco Orlando, Leonardo Petrucci, Mariagrazia Pontorno, Marta Roberti, Nicola Rotiroti, Navid Azimi Sajadi, Alessandro Scarabello, Alice Schivardi, Delphine Valli, Serena Vestrucci, Virginia Zanetti, Giorgia Accorsi, Bianco Valente, Domenico Antonio Mancini, Federica Di Carlo, Iginio De Luca, Sacha Turchi, Myriam Laplante, Stefano Minzi, Cristina Falasca, Stefania Galegati, Sandra Hauser, Angelo Bellobono.

    *Il progetto è in progress. La lista aggiornata degli artisti è disponibile sulla pagina dedicata del progetto e sul sito di Wunderbar (www.wunderbarproject.it)

    Arshake (www.arshake.com) è una piattaforma online nata nel 2013 che si occupa, in chiave tanto pratica quanto teorica, di «tecnologia» nel suo intrecciarsi con l’arte e con il più ampio contesto della cultura e della società contemporanee. Il progetto nasce dall’intenzione di costruire un ecosistema che prenda forma da operazioni artistiche ed editoriali per strutturarsi nel tempo in un’architettura vera propria, «abitabile» da realtà diverse, tanto underground quando istituzionali.

    Special Project #10 Tutorial Sirtaki è stato realizzato in collaborazione con Wunderbar Cultural Projects
    LINKS
    www.arshake.com
    www.arshake.com/tutorial-sirtaki-blog
    www.wunderbarproject.it

     

     

     

     

    No Responses
  • 15/03/16 Best practices , Calls / Grants # , , , ,

    Bando per UNIDEE – Università delle Idee Cittadellarte – Fondazione Pistoletto

    UNIDEE

    UNIDEE – Università delle Idee ha lanciato nel 2015 – nel contesto unico e speciale della Cittadellarte – Fondazione Pistoletto a Biella – la sperimentazione di un programma educativo, che indaga il rapporto tra arte e sfera pubblica e che  connette la teoria con la pratica.
    UNIDEE – Università delle Idee offre un programma educativo basato su un laboratorio settimanale di ricerca e progettazione sotto la guida di un tutor, che è un esperto nel campo di quel modulo specifico, e la partecipazione attiva di un ospite. Attraverso dinamiche residenziali UNIDEE è progettato per formare artivators, persone che intendono utilizzare l’arte come metodologia, pratica e linguaggio, diventando agenti per l’attivazione di  azioni e processi responsabili nei territori in cui vivono e svolgono le loro attività professionali.
    Il programma per il 2016 è basato su un attento esame di tre macro-temi: ricerca, dono e alterazione.

    UNIDEE – University of Ideas

    No Responses
  • DOMINIO PUBBLICO 2016
    10/03/15 Best practices # , ,

    DOMINIO PUBBLICO 2016

    Dal 19 gennaio al 30 aprile la città di Roma e alcune città del Lazio, rinnovano l’appuntamento con Dominio Pubblico 2016.

    Dominio Pubblico – Under 25, è una rassegna di teatro e danza contemporanea– che da quest’anno si apre anche alla sperimentazione musicale – realizzato in collaborazione con il Teatro di Roma e curata da un nuovo gruppo di lavoro rigorosamente al di sotto dei venticinque anni. Oltre alla consueta collaborazione con Argot Studio e Teatro dell’Orologio, la rassegna è realizzata con l’aiuto di 20chiavi Teatro (Viterbo), con Jobel Teatro (Rieti), con la compagnia Opera Prima (Latina), Spazio Mat (Latina).

    No Responses
Wunderbar Book

archiviodelpotere

tutorialsirtaki

WUNDERBAR + PENINSULA al Festival NEST

Partner

cittaltraeconomia

(English) [simple-instagram limit="10"]